Crea sito

Ma gli insetti dormono?

Posted by on 26, Apr, 2017 in Altri insetti, Lepidotteri

Ma gli insetti dormono?

Gli insetti dormono? Una domanda che molti di noi si pongono ha una risposta.

Gli insetti dormono? sembrerebbe di sì ma bisogna fare delle precisazioni.

Chi dorme sicuramente sono gli scarafaggi, le mantidi religiose e anche i moscerini della frutta.

Il moscerino della frutta ha il sonno più simile a noi, possiede infatti un enzima che regola i livelli dei neurotrasmettitori chiamati monoamine, osservati anche nei mammiferi, questo è il risultato di una ricerca da parte di  Giulio Tononi su quest’ultimo insetto.

Ma non solo risponde alla sostanze come la caffeina o ad inibitori del sonno.

Per altre specie non è facile misurare l’intensità del sonno degli insetti e distinguerlo da altri stati di rilassamento.

E le  farfalle?

Delle farfalle, non si sa se effettivamente dormano, si sa però che senza riposo i loro comportamenti incominciano ad essere “Strani”.

Papilio machaon in notturna - © Gianluca Doremi

Papilio machaon in notturna – © Gianluca Doremi

Senza riposo le farfalle non riescono a procurarsi il cibo; accade anche che le femmine depositino le uova sulle piante sbagliate, inadatte a nutrire i futuri bruchi.

Penso che molti di voi abbiamo osservato che , quando la temperatura scende sotto una certa soglia, le farfalle “non riescono a muoversi”, entrando in una sorta di torpore ma anche questo sonno vero e proprio.

Anche le api dormono e in ogni caso hanno bisogno di riposo, è il risultato di una ricerca di  Barrett Klein, biologo della University of Wisconsin, effettuata con linsominator.

Disturbando il sonno delle api tramite campi magnetici (l’insominator) su api contrassegnate da un pezzettino d’acciaio, Klein ha scoperto che le api che avevano dormito male erano meno accurate nell’effettuare la “danza” che serve a comunicare alle compagne fonti di cibo e possibili siti per i nidi.

Come si è visto molti insetti dormono, molti altri riposano, di altri lo dobbiamo ancora scoprire.

Al prossimo articolo.