Crea sito

Le mantidi predatrici di uccelli – Video

Posted by on 13, Ott, 2017 in Altri insetti, news

Le mantidi predatrici di uccelli – Video

 Una prospettiva globale sulla predazione degli uccelli da parte delle mantidi religiose.

In un articolo pubblicato The Wilson Journal of Ornithology, una pubblicazione della The Wilson Ornithological Society, vengono descritti una serie di attacchi da parte delle mantidi a discapito di alcuni uccelli.

L’articolo si presenta un po’ tecnico ma non eccessivamente ed i dati statistici sono interessanti.

Vi propongo una traduzione dell’abstract.

In questo articolo parleremo di 147 catture di piccoli uccelli da parte delle mantidi (ordine Mantodea, famiglia Mantidae).
Questi attacchi sono stati documentato in 13 paesi diversi, in tutti i continenti ad esclusione dell’Antartide.

Sono stati registrati atti di predazione sugli uccelli da 12 specie di mantidi (nei generi Coptopteryx, Hierodula, Mantis, Miomantis, Polyspilota, Sphodromantis, Stagmatoptera, Stagmomanti Tenodera).

mantidi in attesa - © Backporch productions 2004

Mantide in attesa – © Backporch productions 2004

I Piccoli uccelli predati appartengono agli ordini Apodiformes e Passeriformes, che rappresentano 24 specie identificate in 14 famiglie (Acanthizidae, Acrocephalidae, Certhiidae, Estrildidae, Maluridae, Meliphagidae, Muscicapidae, Nectariniidae, Parulidae, Phylloscopidae, Scotocercidae, Trochilidae, Tyrannidae e Vireonidae).

La maggior parte delle predazioni  (una percentuale maggiore del  70% degli incidenti osservati) provengono  Stati Uniti, dove spesso sono stati osservati mantidi che catturano colibrì attratti da fonti alimentari nei giardini, cioè collibrici o piante specifiche per colibrì.

Il colibrì rubino  ( Archilochus colubris) era la specie più comunemente segnalata quanto preda catturata dalle mantidi.

Altri uccelli catturati sono stati segnalati anche in Canada, America Centrale e Sud America.

In Africa, Asia, Australia e Europa, abbiamo effettuato 29 registrazioni di piccoli uccelli passeriformi catturati da mantidi.

Degli uccelli catturati, il 78% è stato ucciso e mangiato dai mantidi, il 2% è riuscito a fuggire da solo e il 18% è stato liberato dagli esseri umani.

In Nord America, anche le mantidi non native erano impegnate nella predazione degli uccelli.

Questa serie di registrazioni suggerisce che la mantide religiosa, spesso preda i colibrì nei giardini nel Nord America; pertanto suggeriamo cautela nell’uso di mantidi di grandi dimensioni, in particolare di mantidi non native, nei giardini, per il controllo degli insetti .

 

Al prossimo articolo.

Bio GDOREMI