Crea sito

Ma quanto mangiano questi ragni – approfondimento su una notizia apparsa sul web

Ma quanto mangiano questi ragni – approfondimento su una notizia apparsa sul web

Posted by on 6, Apr, 2017 in Aracnidi, news

Ma quanto mangiano questi ragni – approfondimento su una notizia apparsa sul web

Il fatto che tutti i ragni del mondo possano mangiare tutte le persone della terra in un anno  è una notizia che è apparsa sul web qualche giorno fa, ed in questo articolo andremo ad approfondire la questione.

Il tutto parte da un articolo pubblicato su www.researchgate.net a firma dei ricercatori Martin Nyffeler e Klaus Birkhofer dal titolo: “An estimated 400–800 million tons of prey are annually killed by the global spider community”.

Tradotto con il mio scarso inglese è più o meno :”Si stima che circa 400-800 milioni di tonnellate di prede sono ogni anno uccise dalla comunità globale dei ragni”.

Effettivamente, basta fare due calcoli per dare un aspetto quasi sensazionalistico alla cosa.

La popolazione  mondiale stimata nel 2017 è di 7.477.220.000 (7,477220 miliardi questo è preoccupante!) per un peso medio si 80 kg  si arriva a circa 598 milioni di tonnellate.

Effettivamente questi esseri a otto zampe potrebbero mangiarci in un anno.

Ma veniamo ora al contenuto dell’articolo ed allo studio effettuato dai due ricercatori di cui vi propongo un piccolo riassunto.

ragni

Imagine tratta da uno scherzo visibile qui: Link

L’articolo

I ragni, da sempre, sono stati sospettati di essere uno dei più importanti gruppi di nemici naturali degli insetti in tutto il mondo.

Per documentare l’impatto della comunità  globale dei ragni come predatori d’insetti, viene presentata la stima della biomassa composta dalle prede uccise dai ragni ogni anno.

La stima è stata  valutata con due metodi differenti.

I risultati suggeriscono che le prede uccise annualmente della comunità globale dei ragni  è nel range di 400-800 milioni di tonnellate (peso fresco), con gli insetti ed i  collemboli a comporre il 90% delle prede catturate. Questo equivale a circa l’1 per mille della produzione primaria netta  globale.

Lo studio da anche un rappresentazione dei predatori in base agli habitat.

I ragni associati alle foreste e alle praterie rappresentano il 95%  dei predatori , mentre ragni in altri habitat contribuiscono in modo poco  significante nel corso di un anno intero.

I ragni associati alle colture agricole contribuiscono con meno del 2% delle prede uccise globalmente per anno.

Questo, tuttavia, può essere in parte spiegato dal fatto che i campi delle colture annuali sono “habitat disturbati” con un basso accumulo di biomassa.

Le  stime sono supportate dai risultati, pubblicati, di esperimenti di esclusione, (esperimenti in cui si toglie il predatore) che mostra che il numero di insetti erbivori / detritivorous e collemboli è aumentato in modo significativo dopo la rimozione ragno da particelle sperimentali.

Le stime presentate sulle prede uccise annualmente  e il contributo relativo della predazione dei ragni in diversi habitat ci aiuterà a  migliorare la comprensione generale dell’ecologia dei ragni e forniscono una prima valutazione dell’impatto globale di questo importante gruppo predatore.

 

Al prossimo articolo.

 

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*