free page hit counter
Crea sito

250.000 pagine visitate ed una nuova serie di articoli

Posted by on 4, Ott, 2018 in Lepidotteri, news

250.000 pagine visitate ed una nuova serie di articoli

Raggiunto il traguardo delle 250.ooo pagine  visitate,  un  bel traguardo per un sito di nicchia come questo. Un lepidottero al giorno

Incomincio con dire grazie a tutti voi, perché è anche merito vostro se le pagine visitate sono così tante (almeno per me).

Eh sì , sono passati 8 anni dalle prime bozze del sito, 3 versioni grafiche, ma la vera conformazione del sito ha preso forma nel 2015, ed è da lì che è incominciato l’incremento di pagine visitate.

Quasi 100.000 pagine in un anno (dal 2017).

Una buona sferzata di visite la ha data questo Blog, che sta per compiere 2 anni 🙂 .

In ogni caso per “festeggiare” con oggi, ed in questo articolo  inauguro la nuova serie di articoli dal titolo “Un lepidottero al giorno” in cui vi proporrò, più o meno, ogni giorno, uno dei tanti lepidotteri descritti nel  sito.

Questo non vuol dire che non ci saranno più articoli di informazione, scoperte, curiosità sul mondo degli artropodi, questa serie è solo un aggiunta, quindi la possibilità di avere anche due articoli al giorno.

Grazie ancora e buona lettura

Un Lepidottero al giorno – Adelidae              English version here

Andiamo in ordine alfabetico per famiglia e quindi la prima famiglia è quella delle Adelidae

Adelidae

(Bruand, 1850)

Le Adelidae sono una famiglia di lepidotteri, diffusa in tutto il mondo con 294 (al 2011) specie, di cui circa 50 visibili in Europa.
La maggior parte delle specie ha una colorazione, almeno parziale, metallica. Nonostante siano lepidotteri prevalentemente diurni, alcune specie risultano crespuscolari ed hanno una colorazione tendente al grigio.
Si tratta di piccoli lepidotteri alquanto primitivi che, pur avendo il sistema delle nervature dell’ala posteriore ridotto e nettamente diverso da quello dell’ala anteriore, si distinguono dai Ditrysia (che rappresentano la maggiore e la più evoluta tra le quattro divisioni in cui viene suddiviso l’infraordine Heteroneura, appartenente all’ordine Lepidoptera), per la morfologia dell’apparato di riproduzione femminile.

Di questa famiglia ho un unico rappresentante, la Cauchas fibulella.

Cauchas fibulella                  English version here

([Denis & Schiffermüller], 1775)

La Cauchas fibulella è una falena diurna della famiglia Adelidae.L’apertura alare è di 8-8,5 mm per i maschi e 7,9-8,6 per le femmine. È conosciuta nella maggior parte dell’Europa, anche se non ci sono documenti provenienti da Portogallo, Irlanda, Islanda, gran parte dei Balcani, Bielorussia, Russia meridionale e Isole del Mediterraneo, in Italia non è presente nelle Isole *.
Le ali sono rosso-marrone con un bagliore metallico. C’è una banda gialla e una macchia gialla situata sul fronte, il bordo è frangiato. Le ali posteriori sono di colore grigio – marrone con bagliori metallici lungo il bordo che risulta essere fortemente frangiato.
Gli adulti sono in movimento da maggio a giugno. Le larve iniziano a nutrirsi dei semi della pianta nutruce. Successivamente, costruiscono una bozzolo portatile con frammenti di piante e iniziano a nutrirsi delle foglie vicino al terreno.
Le larve si nutrono di Veronica chamaedrys e Veronica officinalis.

Se volete vedere altre foto ed il video potete andare qui: https://gdoremi.altervista.org/adelidae/Cauchas_fibulella.html

 


Al prossimo articolo.

 

Altri articoli in ordine cronologico

Visita anche il Canale di Youtube (documentari e video sugli insetti e sulla natura del Nordest Italiano)

Farfalle e falene della pianura Friulano-Veneta

Bio  GDoremi