free page hit counter
Crea sito

Gli impollinatori dopo Fukushima

Posted by on 1, Feb, 2019 in Altri insetti, news

Gli impollinatori dopo Fukushima

Un analisi del 2016 dello stato degli insetti impollinatori dopo Fukushima

Sebbene si ritiene che le centrali nucleari forniscano un’opzione interessante per mitigare i cambiamenti climatici, gli incidenti in questi impianti possono comportare l’evacuazione a lungo termine dei residenti in una vasta area.

Un grave incidente nucleare alle centrali elettriche di Fukushima Daiichi nel 2011, che si è verificato in un’area con una densità di popolazione umana superiore a quella che circondava Chernobyl , è stato seguito dall’evacuazione di circa 81.000 persone .

Xylocopa appendiculata - impollinatori

Xylocopa appendiculata

Alle centrali nucleari di Fukushima Daiichi nel 2011, è stata istituita una grande zona di evacuazione in un’area in cui i residenti avevano gestito storicamente foreste e terreni agricoli.

Pertanto, le attività umane che avevano mantenuto la biodiversità e i servizi ecosistemici nella zona sono state interrotte.

Tale cambiamento può interessare gli insetti, un componente della biodiversità che è relativamente tollerante all’esposizione alle radiazioni.

In questo studio, sono state valutate le implicazioni sugli insetti volanti, inclusi gli impollinatori, sia all’interno che all’esterno della zona contaminata.

Le aree dei rilievi

I risultati hanno mostrato che il numero di individui di Xylocopa appendiculata, la più grande specie di Apida nella regione, era significativamente più basso all’interno della zona di evacuazione rispetto alle zone esterne ad essa, mentre quelli di altri insetti non erano significativamente più basse.

Sebbene suggeriamo che gli insetti volanti ed i loro servizi ecosistemici (cioè i benefici da essi come l’impollinazione) 3 anni dopo il disastro non abbiano avuto un impatto critico, è importante monitorare gli effetti a lungo termine nell’area  di evacuazione in futuro.

L’articolo completo in lingua originale: QUI

 


Al prossimo articolo.

 

Altri articoli in ordine cronologico

Visita anche il Canale di Youtube (documentari e video sugli insetti e sulla natura del Nordest Italiano)

Farfalle e falene della pianura Friulano-Veneta

Bio  GDoremi



Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.